iso

CONGELAMENTO DELLO SPERMA – BANCA DELLO SPERMA

Nel nostro centro, sono stati inaugurati di recente, anche i metodi di congelamento dello sperma e la conservazione dello stesso. Il congelamento dello sperma è una tecnica scientificamente riconosciuta nel campo internazionale praticata, nel nostro centro, con grandi livelli di successo con il fine ultimo nella coppia di crioconservare lo sperma del partner per poterlo usare in futuro. Alla Banca dello Sperma si possono rivolgere tutti gli uomini prima di effettuare un intervento chirurgico ai testicoli o prima di un’ eventuale terapia antitumorale , casi questi che influiscono a breve o lungo termine sulla qualità dello sperma , sulla spermatogenesi e sull’ attività sessuale dell’ uomo. Possono rivolgersi alla banca anche gli uomini con numero o con velocità bassi di spermatozoi nonché coloro che riscontrano livelli decrescenti di concentrazione e movimento di spermatozoo con la possibilità sempre di poterli conservare in futuro.Possono, altresì, usufruire della banca gli uomini che a causa dell’ attività professionale svolta (es. marinaio , pilota aereo etc) o un eventuale viaggio di lavoro a lungo termine o i soggetti a stress psicologico, i quali non avendo una regolare attività sessuale non possono inoculare lo sperma nei tempi e modalità opportuni.

In caso di totale assenza di liquido spermatico allorquando il prelievo dello sperma viene fatto o dal testicolo o dall’ epididimo, c’e la possibilità di congelamento dello sperma o del tessuto testicolare, qualora sempre il numero degli spermatozoi lo permetta. Una volta raccolto viene messo in provette che vengono congelate e conservate in azoto liquido per tanti anni.

Prima del processo di congelamento dello sperma é necessario che l’uomo si sottoponga ad alcuni esami del sangue come : HIV I & II , HBsAg , HCV e VDRL . La procedura di raccolta è molto semplice: dopo 2 – 3 giorni, in assenza di attività sessuale dell’ uomo, si raccoglie lo sperma in un contenitore sterile. Il campione viene controllato in seguito e se ne misura la sua concentrazione , la velocità spermatica e la sua morfologia. Il congelamento viene effettuato con soluzioni speciali crioprotettive in provette e poi conservate in cestelli specifici immerse in azoto liquido. E’ obbligatorio mostrare la carta d’ identità o altro documento di riconoscimento valido (es. passaporto , patente guida , codice fiscale o tessera sanitaria). Per la coppia è obbligatorio firmare dei documenti attestanti il rilascio del campione spermatico alla banca .Su questi documenti,infine, saranno riportati tutti i dati necessari. Con questo metodo il liquido spermatico depositato dall’ uomo si mantiene sempre attivo nel tempo e una volta scongelato conserva integre le sue proprietà chimico-fisiche e biologiche. L’ intero processo risulta semplice, indolore, e a modesti costi economici. Si ricorda che nel nostro centro è attualmente attiva anche la Banca dello Sperma per donatori anonimi: a tale banca si possono rivolgere le coppie in cui il partner ha assenza totale del liquido spermatico, decidendo così di usare lo sperma di un donatore anonimo. I donatori anonimi possono essere tutti gli uomini sotto i 40 anni di età , in perfette condizioni di salute psicofisica con parametri dello sperma al di sopra della norma , con curriculum clinico idoneo e perfettamente consapevoli della scelta effettuata. L’ Organizzazione Internazionale della Salute ha deciso che il controllo del donatore deve avvenire ad intervalli di tempo brevi, con esami specifici sullo stato di congelamento dello sperma, ponendo infine, la durata minima di conservazione del campione spermatico pari a 6 mesi alla quale segue il ricontrollo finale, prima che il processo di fecondazione assistita avvenga.