iso

LA DIAGNOSI GENETICA PREIMPIANTO

La Diagnosi preventiva delle malattie trasmesse geneticamente prima della fecondazione.

La diagnosi preimpianto permette di analizzare il materiale genetico degli ovuli fecondati, prima che essi vengano impiantati nel utero.Con questo metodo le coppie che sono portatrici di eventuali malattie geneticamente trasmesse, hanno la possibilità di scegliere gli embrioni sani e eliminare così, ogni probabilità che il neonato possa essere anche lui portatore di tali malattie.

La metodica della diagnosi preimpianto è stata sviluppata alla fine del 1980 e poi applicata per la prima volta da un gruppo di scienziati dell’ ospedale Hammersmith di Londra nel 1989.

Il primo parto avvenuto con la diagnosi genetica preimpianto (PGD) è stato pubblicato nel 1990 e da tale anno fino ad oggi, sono nati centinaia di neonati in tutto il mondo, non affetti da malattie genetiche.

Il laboratorio della diagnosi genetica preimpianto è stato fondato nel nostro centro per la riproduzione umana nel 2001 e fino ad oggi sono nati più di 200 neonati sani.

Il nostro laboratorio fa parte del Consiglio amministrativo della Comunità Europea di diagnosi genetica preimpianto (ESHRE PGD Consortium).

Nel nostro paese è consentita l’ applicazione della diagnosi genetica preimpianto in base alla legge 3305/2005 della Costituzione greca.

Per ulteriori informazioni contattateci Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.