iso

I Metodi di Biopsia

La diagnosi genetica preimpianto avviene durante il ciclo della fecondazione assistita e si applica allo stadio che segue la fecondazione e prima del trasferimento embrionale.

Come in ogni ciclo della fecondazione assistita, la donna assume farmaci allo scopo della stimolazione ovarica. Poi si procede con il prelievo degli ovociti ecoguidato e infine a questo segue il deposito degli stessi in laboratorio. In ultima fase avviene la fecondazione degli ovociti con gli spermatozoi del partner, mediante la tecnica dell’ iniezione intracitoplasmatica degli spermatozoi, per poi colturarli. Dopo tutte queste fasi è però necessaria la biopsia dell’ embrione nel laboratorio di fecondazione assistita.

Per la diagnosi di eventuali patologie genetiche si prelevano alcune cellule embrionali per effettuare su di essi gli opportuni controlli genetici. La biopsia delle cellule avviene con l’aiuto di un laser specifico, che è collegato ad un microscopio. Con questa tecnica innovativa il prelievo delle cellule embrionali avviene con successo. La biopsia si applica durante i vari stadi dello svilluppo proembrionale in laboratorio e cioè :

1. Primo globulo polare

2. Biopsia del blastomero alla terza giornata dopo la fecondazione

3. Biopsia alla stadio di blastocista

methodoi viopsias

La biopsia del globule polare dell’ ovocita si applica per controllare eventuali patologie o anomalie cromosomiche generate solo di origine materna .La biopsia di una cellula embrionale nella 3° giornata è la tecnica più diffusa e viene effettuata in tutte le cliniche specializzate nel mondo per la fecondazione assistita.

Nel 2003 nel nostro centro viene effettuata la biopsia allo stadio di blastocista, una tecnica innovativa e all’avanguardia , che consegue degli ottimi risultati.Questa metodologia vanta di essere la migliore rispetto alle altre, proprio perchè permette il prelievo di un numero maggiore di cellule embrionali ( fino a 20 ) in piena sicurezza per l’ embrione stesso , e poi può soddisfare le eventuali e conseguenti analisi specifiche genetiche.

Il successo della nascita del primo neonato sano usando la metodica sopra descritta, ha eliminato, a priori, ogni propabilità che esso sia affetto da anemia mediterranea ( Talassemia). Inoltre tale risultato è stato poi pubblicato in una rivista medico-scientifica internazionale.

Il nostro centro e l’ unico in Grecia ad essere presente

nell’ elenco storico di tutte le cliniche mondiali per la fecondazione assistita ( www.IVF-Worldwide.com ).